Mi presento, Giulia 31 anni felicemente sposata e alla ricerca di sesso. Insieme al mio lui, Giorgio, abbiamo sempre accarezzato l’idea di allargare i nostri orizzonti sessuali, ed adesso secondo noi è giunto il momento di ricercare una bella coppia che possa portarci sulle strade del piacere multiplo.

scambio-coppia-torinoFisicamente non siamo fatti male, anzi. Entrambi attenti all’alimentazione non abbiamo un filo di grasso, siamo entrambi alti (io 1.72, lui 1.80) intimamente depilati e amanti della pulizia, e cosa che conta ancor di più siamo curiosamente attirati da tutto quello che è sesso.

Io sono una maniaca della forma, e il mio fisico ne è la riprova, gambe llisce e ben tornite, seno alto con al centro un bottoncino veramente ben fatto, culetto sodo e desideroso di attenzioni.

Il mio fisico mi permette di portare “mise” provocanti, la mia mente mi induce a farlo per attirare gli sguardi vogliosi degli uomini che incrocio, tutto ciò viene esasperato dal mio Giorgio che si eccita a vedere come gli uomini mi guardano.

Nel passato catturati dalla curiosità abbiamo frequentato qualche club privè della zona, siamo rimasti sempre scontenti dall’aria che si respira al loro interno, con molti alla ricerca di un avventura, e con l’atmosfera che più che una sala di piacere, assomiglia a un anticamera di sala medica, cerchiamo per questo qualcosa di più classe, la stessa classe che noi possediamo.

Abitiamo a Torino in una bella casa di periferia, e nel caso di contatto con una coppia non avremmo problemi ad ospitarli a casa nostra, non abbiamo figli e il nostro condominio è alquanto riservato, i nostri vicini abituati d’altronde ai mugugni che lancio mentre il mio lui si interessa al mio corpo, non creerebbero alcun problema.

Potremmo organizzare per la coppia di nostri nuovi amici una bella cenetta, li attenderemmo vestiti di tutto punto, e dopo aver soddisfatto il corpo con dell’ottimo cibo, potremmo soddisfare lo spirito con dell’ottimo sesso.

Non ho problemi a sognare la scena, io vestita provocantemente come sono solita fare, e soprattutto come piace a Giorgio. Farei di tutto per strusciarmi sui nuovi miei amici, e sarei sicura che il lui di coppia a fine cena vorrebbe come dolce il… mio corpo.

Tra me e mio marito io sono sicuramente più impulsiva, Giorgio molto riflessivo potrebbe guardare i primi approcci, e nel frattempo dedicarsi a raggiungere quella magnifica erezione che tante volte mi ha soddisfatto carnalmente.

Non ho mai avuto il piacere di essere toccata da una donna, leggendo però di avventure strabilianti sulla grande rete, la curiosità si è impossessata di me, ed è per questo che desidererei conoscere una lei bisex, potrebbe instradarmi nel piacere dell’amore saffico, un amore che per quanto sconosciuto mi attira.

Non avendo figli non abbiamo problemi a viaggiare nel circondario di Torino, un viaggio che intraprenderemmo con l’eccitazione di chi va a mettere il proprio corpo a disposizione, per averne un piacere che siamo sicuri potrebbe essere bellissimo e soprattutto molto ma molto….godurioso.