Ciao sono Clara, ragazza barese trapiantata a Bologna, di 36 anni ben portati. Dicono di me che ho un paio di tette da urlo, e comunque anche io stessa mi trovo bella e piacevole, e dal mio senso di bellezza cerco di trarne sempre piacere.
milf-bologna-da-urloInfatti, sono un’esibizionista nata, non ricordo di una fase della mia vita in cui io non sia stata un’esibizionista. Il motivo? Semplice, addirittura banale: ammetto di essere una donna vanitosa, e mi piace essere guardata, ammirata, cercata con gli occhi e con le mani dagli uomini che mi circondano; le attenzioni maschili mi fanno sentire gratificata, provocare la loro eccitazione mi fa sentire donna realizzata, e mi appaga nell’orgoglio e, per l’appunto, nella vanità.
Questo mio voler essere ammirata, mi ha spinta spessissimo a farmi sbirciare appositamente, e consenzientemente da parte mia, nei luoghi più disparati.

Sono quella che non si tira giù la gonna quando si siede in autobus, sono quella a cui casualmente casca una spallina della canottiera d’estate, mentre magari sono in strada senza reggiseno.

Sono quella che quando meno te l’aspetti si alza la gonna e ti mostra il perizoma in un vicolo del centro, sotto un portico.

Mi piace molto essere guardata anche da molti uomini, immaginare la loro eccitazione, ma ora con l’avanzare dell’età ed il mio essere diventata una milf, questo immaginare non mi basta più: l’eccitazione maschile voglio vederla, e magari toccarla con mano, meglio se quella di molti uomini.
Naturalmente una cosa del genere non posso farla per strada, in pubblico, quindi preferirei avvenisse in un privé.

Vorrei tanto andare in un privé come una che cerca sesso, e poi divertirmi ad esibirmi per il pubblico maschile presente, mostrandomi, spogliandomi, magari ballando nuda, provocare le erezioni di tutti e poi magari concludere con delle seghe di gruppo.
Già, le seghe di gruppo, fantasia erotica recondita della parte più segreta della mia mente fin da quando ero giovane.

Avere a disposizione un bel numero di uomini al massimo dell’eccitazione, e masturbarli tutti, saltellando dall’uno all’altro, è il pensiero che mi ha sempre eccitata più di ogni altra cosa, e mi ha portata spesso nella vita a masturbarmi con orgasmi lunghissimi.

Ma ora ho 36 anni, e sono single, cosa aspetto a realizzare questa fantasia?

Non ho nulla che me lo impedisca, e quindi voglio farlo: voglio essere un’esibizionista che cerca sesso in un privé per fare seghe di gruppo.

Voglio gustarmi l’avere il controllo dell’aumentare dell’eccitazione degli uomini, mostrando loro il mio corpo nudo, esporlo ai loro sguardi pieni di desiderio, e poi tastare con mano il risultato, fino ad ottenere il loro piacere, che sarà il più grande compenso possibile per la mia vanità femminile: l’essere stata io a farli venire tutti, con una bella sega di gruppo.

Devo solo individuare il privé giusto, e su questo accetto consigli.

Chi vuole aiutare un’esibizionista a fare delle belle seghe di gruppo?