Dopo anni dietro a pannolini,pappe,compiti, e insegnanti esauriti , cerco la mia femminilità …elegante e trascurata… accantonata per amor di prole e marito.. “impegnato”nel suo redditizzio e impegnativo lavoro di avvocato Mamma elegante Cerca trombamicodivorzista…travolto da quelle, che lui definisce “disperate e inaccontentanbili mogli in via di separazione” ;..povero lui ….sempre “preso” in incontri lavorativi che lo affaticano alquanto!

Ormai va così, e passo il mio tempo pensando a quanto mi piacerebbe stancarmi in ugual modo, pensiero sottomesso tra corsi di pilates, e aperitivi con amiche ,che da tempo hanno risolto il problema, in romantiche affusioni con uomini, che per una notte o piu, fanno ritrovar loro quella giovinezza sessuale maturata negli anni ,che ci ritroviamo.

Nei miei momenti di calore e eccitazzione , che ormai capitano troppo spesso; esco dalla mia lussuosa casa, e passeggio per il centro di Bologna, fermandomi al mio solito bar, dove mi ritrovo per il caffè del mattino o per l’aperitivo con le amiche..e cerco, con gli occhi e la pelle, quegli sguardi ..di uomini soli, persi nei loro pensieri e voglie; che spero si fermino anche solo per la più stupida delle scuse..e che, in solo attimo riescano con i loro occhi divoranti , a farmi salire quella voglia, che con l’aria aperta di questa città giovane, si era assopita in un solo passo…sentirei “scorrere” tutto il mio stupore e voglia, sentirei quel desiderio di essere posseduta, con trasporto e selvaggia condivisione di mani e corpi che si cercano creando indimenticabili momenti di lussurioso trasporto…

Se tu , pensi, anche solo per un attimo, di avermi notato… per i vicoli di questa città… mentre camminavi con fare spavaldo, alla ricerca di quello sguardo caldo, erotico ..coinvolgente; che ti facesse, anche solo per un secondo, dimenticare quello che è la tua routine e quotidianità…allora chiamami….chiamami, come un ragazzino voglioso che aspetta di incontrare la sua prima esperienza ,con eccitazione tremante e inesperta…chiamami, come un qualsiasi uomo, che cerca la sua amante dopo giorni di astinenza a quello che la moglie non riesce più a dare…. e incontrami, come se al mondo e in quell’istante ,non ci fosse altra donna che voglia , come lo voglio io , essere presa con quel fuoco divorante che sopito, aspetta di essere risvegliato da mani calde e labbra morbide, e da un corpo che ancora trema, nudo, difronte a uno specchio che riflette tutto il tempo passato e perso..