So di essere una bella donna e per questo cerco uomini alla mia altezza.

Non più giovane ma sicuramente non ancora anziana, i miei 42 anni mi danno una maturità mai raggiunta prima sia sotto il punto di vista mentale, che sotto quello ancor più importante della mia sessualità.

So che devo curare il mio corpo, e lo faccio senza alcuna remora.

figa-da-urloMadre natura mi ha dotato abbastanza bene: un viso da bambola incorniciato da lunghi e setosi capelli biondi, due occhi simmetrici di un azzurro intenso, una pelle liscia e profumata, la bocca carnosa al punto giusta e due gambe lunghe che finiscono su un culetto sodo e ben formato.

Ci tengo ad avere una forma perfetta, e la mia pancia senza un filo di grasso sovrasta il piccolo monte di venere che tengo sempre depilato.

So quello che di me dicono al lavoro, o nel palazzone dove abito, sento i giovani quando passo che mi etichettano come una “figa da urlo“, avverto gli sguardi bavosi degli uomini che quando mi vedono sbavano dietro il mio magnifico corpo che però non è alla loro portata.

Nella vita privata non sono una “santa” anzi.

Non sono per le relazioni stabili, non mi piacciono infatti i legami, ma allo stesso tempo amo il sesso e mi piace anche scegliere con chi praticarlo.

Il mio aspetto impone uomini di “lusso” e sono questi che ricerco con quest’annuncio.

Non ho scrupoli a confessare che mi piace la bella vita, una vita fatta di ristoranti lussuosi, di macchine veloci, bei vestiti e perché no ogni tanto qualche gioiello.

Non mi piacciono le stamberghe ad ore dove i miei vecchi ragazzi mi portavano, preferisco a questi i cinque stelle lussuosi del centro città.

Tra le lenzuola faccio tutto e di tutto, mi piace essere una tenera amante ma anche una donna senza pregiudizi.

Pratico in maniera regolare l’oral, e qualche volta non disdegno di offrire il mio culetto sodo per donare il piacere ai miei amanti.

Ti cerco per questo della mia età, fantasioso, senza problemi di sorta e soprattutto con una mente aperta, quella mente che è il prologo di un piacere che sono capace di donare, e che pretendo anche per il mio magnifico corpo.