terza-semnoVoglio un vero uomo, e non un uomo che parli solo e che non sappia cosa voglia dire sesso: il mio vero uomo infatti deve essere in grado di farmi un bel massaggio con le mani, e successivamente con la lingua, in ogni zona del mio corpo.

Sono una donna che possiede delle forma da favola: sono alta un metro e settanta, porto la terza di seno ed ho il posteriore e lo stesso seno molto sodi.

Dunque voglio un uomo che mi sfiori la pelle e che mi faccia provare tantissimi brividi in ogni parte del corpo: voglio che mi accarezzi il seno e sfiori i fianchi, arrivando alla natura ed ai miei piedi, che devono essere anch’essi massaggiati.

Ma non solo questo: voglio che il mio uomo mi faccia sentire la sua lingua su tutto il corpo, che mi faccia venire la pelle d’oca e che sappia farmi eccitare semplicemente sfiorando ogni zona del mio corpo nudo a sua disposizione.

Ovviamente anche io farà lo stesso con lui, se saprà farmi godere: il massaggio erotico che deve essere eseguito pretendo che sia particolarmente eccitante, e che mi faccia sentire viva in ogni momento dello stesso.

Il piacere del massaggio con mani e lingua dunque non deve mancare, ma anzi, deve essere un preliminare da brivido.

Dopo questa pratica, sono disposta a ricompensare il mio bell’uomo con un rapporto completo, ma solo se questo si dimostra in grado di farmi provare questo particolare piacere sessuale.

Un bel massaggio è quello che ci vuole per farmi sentire viva, e per farmi godere al massimo, e soprattutto per distinguere un vero uomo, che verrà ricompensato, da uno che invece è tutt’altro che tale.