Sono una donna che ama un particolare gioco erotico quello del travestimento.

Da sempre attirata dalle doppie personalità, ho scoperto questo nuovo modo di fare sesso fin da ragazza e ne sono rimasta affascinata totalmente.

sesso-a-tre-comn-strap-onMi piace interpretare più ruoli nello stesso momento, lo faccio in maniera regolare nella vita normale, e tendo a portare questo mio piacere anche in camera da letto, allo scopo di amplificare il piacere erotico, e ottenere il massimo dal mio corpo sotto il punto di vista sessuale.

Le avventure non mi sono mai mancate, anzi sono quello che nell’immaginario collettivo è vista come una donna volubile.

Piacente dalla nascita porto benissimo i miei 36 anni, cerco di presentarmi sempre al massimo della mia forma fisica, e per questo trascorro molte ore in palestra, lo faccio soprattutto per tonificare quello che i miei amici definiscono il mio splendido corpo.

Sono abbastanza alta misurando 1.78 mt, ho un seno sodo ma non tanto grosso (una seconda coppa A), e il mio corpo snello si presta per parecchi tipi di travestimenti, facendomi assumere, se voglio, sia sembianze femminili che maschili. Prediligo particolarmente durante i giochi di ruolo questi ultimi.

Spesso mi è capitato di giocare con coppie amiche, e presentandomi da maschio riesco a soddisfare entrambi gli amici con cui gioco.

Cerco per questo una coppia che ami questa particolare e bellissima trasgressione erotica.

Fondamentalmente a letto mi definisco una donna bisessuale, non avendo problemi a giocare sia con gli uomini che con le donne, (di cui apprezzo l’estrema sensibilità) e sogno di entrare nel menage a trois di una coppia giovane, e che soprattutto non sia ancorata ai soliti schemi sessuali.

Nella mia immaginazione la serata dovrebbe iniziare con una cena a casa mia, attenderei i miei ospiti già con gli abiti maschili, li farei accomodare e comodamente seduti al tavolo gusteremmo una pietanza cucinata dal mio lato femminile.

Finito di mangiare ci accomoderemmo sul divano a sorseggiare un bicchierino, e li inizierebbero i giochi.

Flirterei con lui e lesbicherei con lei, farei alzare la temperatura dell’incontro fin quando entrambi non mi supplicheranno di donare loro quel piacere da tutti noi ricercato.

Sarebbe quello il momento in cui mi doterei di uno strap on, e in maniera animalesca li possederei entrambi.Immagino anche la fine della serata con i miei amici soddisfatti che si dedicano al mio corpo, già sento le lingue di entrambi che esplorano la mia pelle, e mi vedo sdraiata sul letto a gambe larghe, con l’uomo che riempie con la sua asta la mia fessura vogliosa, e la donna che tortura i miei capezzoli turgidi con la sua bocca.

Alla fine della serata i nostri corpi vogliosi saranno stati soddisfatti, ed io saziata e riempita potrei ritornare ad abbandonare i vestiti maschili, per ridiventare la donna volubile e piacente, che i miei amici hanno fatto vedere di sapere apprezzare in ogni ruolo.

Vuoi conoscermi? Iscriviti gratis adesso!