Mi chiamo Beatrice, ho 45 anni e faccio la casalinga.

Casalinga bondage cerca trombamico a FirenzeVivo a Firenze da qualche annetto perché mi sono dovuta trasferire a causa del lavoro di mio marito. Sono originaria del sud Italia e mi manca molto la mia terra, qui è stato difficile legare con qualcuno e quindi ho deciso di provare a conoscere qualcuno su questo sito di incontri.

Nella mia mente ho sempre provato una certa curiosità verso il mondo dell’erotico e quando si è data l’occasione di provare nuove posizioni oppure nuove pratiche sessuali non mi sono mai tirata indietro. Anzi se proprio devo dirla tutta, questo è stato uno dei motivi per il quale non mi è dispiaciuto lasciare la mia città natia perché è molto più facile agire dove non mi conosce nessuno.

Così mi sono data da fare un po’ in giro ma qui ho più occasioni di trovare persone aperte al bondage, una pratica che mi piace molto ma il perché ve lo spiego più tardi. La mia curiosità va oltre ogni confine.

Mio marito è sempre fuori e il mio unico figlio ha 20 anni e vive all’estero per proseguire gli studi. Mi sento molto sola e cerco un trombamico con cui potermi divertire ogni volta che ne avremo bisogno sia io che tu.

L’unica cosa che ti chiedo è che non posso spostarmi dalla mia città perché devo essere reperibile qualora mio marito mi contatti all’improvviso. Nel sesso non sono per niente egoista, mi piace far godere l’uomo che si trova in quel momento con me e mi prendo cura di lui.

Non è facile però accontentarmi, voglio essere anch’io soddisfatta del mio partner e soprattutto non vado alla ricerca di un sesso banale. Per spiegarmi meglio, mi piace praticare la tecnica del bondage lo trovo alquanto intrigante; tutto ciò che a che fare con corde, bende e cose simili mi piace moltissimo.

Quindi il mio trombamico deve sapermi stuzzicare da questo punto di vista e se tu riesci ad alimentare la mia fantasia bendandomi oppure legandomi sarai il benvenuto.

Adoro essere masturbata con i preliminari senza che io abbia la possibilità di reagire con il mio corpo, quest’ultimo poi comincia ad agitarsi senza riuscire a liberarsi e a questo punto tu dovrai continuare senza fermarti affinché il mio copro ti desideri sempre di più.

Per chi lo desidera poi, ed ha voglia di provare a vedere cosa si prova a stare dall’altra parte potremo anche invertirci nei nostri ruoli; il bondage mi piace sia quando ricopro un ruolo passivo che quando sono io l’artefice di tutto.

Se ritieni di avere tutte le carte in regola per presentarti da me allora non devi far altro che contattarmi senza perdere altro tempo prezioso.