Abito a Roma e non avrei problemi a rimorchiare, ma non mi piace l’idea di stringere un amicizia con gente del luogo, mi attira molto di più l’idea di essere “usata” da uno sconosciuto.

gran-figa-romaNon ho problemi di soldi grazie al mio lavoro che mi soddisfa, anche se mi lascia poco tempo per allacciare rapporti interpersonali, perciò potrei raggiungere la persona scelta ovunque vorrebbe.

Potremmo ritrovarci in un albergo, e li in un bella camera d’albergo, toglierci lo sfizio di soddisfare i nostri corpi frementi di sesso.

Fisicamente mi sento un grande figa, la mia altezza è sempre esasperata dai tacchi a spillo che amo indossare, la grandezza dei miei occhi sottolineata dal trucco che uso, le mie labbra evidenziate dal rossetto rosso fuco che metto sempre prima di uscire di casa. Il seno poi è la parte migliore del mio corpo, di misura ho una terza, ma sono i capezzoli che attirano l’attenzione degli amici con cui gioco.

Essi una volta eccitata si alzano al centro della tetta, come se fossero un piccolo pene voglioso, spesso guido la testa dei miei compagni a fare una suzione, che a volte mi porta in dote orgasmi travolgenti. La zona è la mia vera zona erogena, a volte essa riesce a farmi eccitare ancor più delle attenzione rivolti alla fessura che ho tra le gambe, se poi alle leccate si aggiungono dei piccoli morsi, l’effetto che ne deriva è allo stesso tempo splendido e sconvolgente.

Cerco un uomo che non sia libero, meglio se sposato, non voglio infatti problemi di innamoramenti.

Potremmo conoscerci di sera in un luogo pubblico, e poi dopo una veloce cena trasferirci in un bell’albergo della zona, e li dare fondo a tutte le nostre energie.

Non voglio uomini brutti ma non ambisco neppure ad avere nel mio letto modelli da copertina, mi piacerebbe trovare una persona normale fuori, ma super a letto, qualcuno che non si preoccupi a domandare delle “prestazioni particolari”.

Nelle poche precedenti avventure ho scontato una normalità, che secondo me è da riservare solamente al matrimonio, matrimonio dal quale mi tengo lontano.

Se mi espongo tramite questo annuncio, è infatti perché cerco una di quelle avventure che possano toglierti tutti gli sfizi tra le lenzuola, la mia voglia è quella di essere usata e abusata in ogni parte del mio corpo da femmina vogliosa.

Non escludo per questo anche di offrire il mio culetto, ma solo a chi saprà conquistarlo. Di certo offrirò la mia bocca, una bocca che nel passato ha donato tanto piacere, e che soprattutto mi ha permesso negli anni di fare una bella raccolta di crema calda, crema di cui ormai sono diventata abbastanza ingorda.

Vuoi conoscermi? Iscriviti gratis adesso!