Adoro fare sesso e quando mi viene voglia sono pronta a farlo ovunque…anche nel bagno del ristorante!

La mia esperienza sessuale più piccante l’ho vissuta assieme a Stefano, uomo che avevo conosciuto qualche tempo fa in occasione di un’uscita tra amici.

Avevo voglia di lui non appena lo vidi col suo fisico palestrato e molto bene scolpito. Una donna come me non poteva che desiderare di poter condividere un’esperienza assolutamente hot con lui.

E così nella sera in cui uscimmo con degli amici comuni fummo subito colpiti entrambi l’uno dall’altro. Si capiva che avevamo voglia di approfondire la nostra conoscenza in un contesto più intimo.

Eppure sapevo che lui era fidanzato e probabilmente sarebbe stato difficile passare dalle fantasie ai fatti.

Passammo l’intera serata a guardarci e a sorridere fino ad arrivare al momento in cui ci trovammo a chiacchierare su argomenti futili.

Ci divertivamo e sapevamo entrambi che di fronte avevamo una persona con cui poter condividere anche qualcosa in più di una semplice chiacchiera.

Al termine della cena ci salutammo ma in quel momento il mio desiderio di conoscerlo per davvero era troppo forte. Così non appena tutti gli altri si allontanarono io gli andai incontro mentre andava verso la sua auto: gli chiesi se fosse stato possibile sentirci in privato. E non mi aspettavo che mi avrebbe detto subito sì.

Mi lasciò il suo numero di telefono e soprattutto mi salutò con un bacio sulla guancia che ancora oggi ricordo con molta eccitazione.

Capii che probabilmente, nonostante avesse già una donna al suo fianco, si sarebbe lanciato nella conoscenza di un’altra come me.
E così stesso quella notte gli scrissi che avevo voglia di lui e soprattutto di poterci lanciare in qualcosa di molto passionale. Sapevo benissimo che difficilmente avrebbe detto sì immediatamente e così attesi l’occasione successiva in cui saremmo usciti con gli amici comuni che avevamo.

Dopo qualche giorno arrivò il compleanno di Luciana, una cara amica di entrambi. Organizzò una cena al ristorante più importante della città e sapevo che ci sarebbe stato anche lui. Da donna di una certa esperienza decisi di prendere di petto la situazione ed indossare così il capo più sensuale che avrei potuto mostrare.

Optai per un abitino molto corto e che lasciava poco spazio all’immaginazione: senza reggiseno il mio seno appariva ben sodo e si vedeva molto bene. Inoltre non indossai calze quella sera nonostante facesse alquanto freddo.

Non appena fummo attorno a Luciana per farle gli auguri notai come il suo sguardo mi analizzava quasi nei dettagli e soprattutto con un senso di eccitazione che non mi dispiaceva affatto.

Ci sedemmo e passammo la serata ma ad un certo punto andai in bagno a vedere se il mio trucco fosse stato impeccabile per un eventuale post-serata hot.

Non appena fui nel bagno sentii bussare alla mia porta. Aprii ed era proprio lui che si buttò subito dentro ed iniziò a baciarmi con una passione unica.

Entrambi eravamo eccitatissimi e le sue mani calde iniziarono ad accarezzarmi il seno in maniera molto delicata e sensuale.

Mi alzò il vestito e mi sfilò il sexy perizoma che avevo deciso di indossare per quell’occasione. Non aspettavo altro che sentire il suo pene duro dentro di me per poter vivere un rapporto molto trasgressivo all’interno del wc del ristorante.

Dopo pochi minuti me lo mise dentro e io ansimavo godendo immensamente. Passarono dei minuti in cui godevo tantissimo e mi fece arrivare all’orgasmo.

Incuranti del fatto che qualcuno avrebbe potuto sentirci continuammo a fare sesso completamente nudi nel bagno del ristorante. Sentii anche il telefono suonare dato che mi stava chiamando una delle amiche che erano al tavolo.

Non mi interessava e così presi il suo pene durissimo e iniziai a leccarglielo mentre mi toccavo la mia vagina super bagnata.

Ho goduto in quella occasione come mai avrei immaginato di fare nella mia vita.

Vuoi conoscermi? Iscriviti gratis adesso!